Charles e il suo nuovo cuscino

News

Charles e il suo nuovo cuscino

charles1Laura Alberghina, fisioterapista al Lacor Hospital e all’orfanotrofio St. Jude, qualche giorno fa ha incontrato Charles.  

Il ricordo del Dott. Matthew, che gli salvò la vita ventun anni fa, è ancora vivo ed è grazie all’Ospedale se oggi Charles può sfrecciare per l’ospedale con la sua carrozzina.

Charles ha 29 anni, è energico, dinamico e sorridente! Da alcuni mesi ha avviato un banco di lavoro in un angolo del nuovo mercato coperto di Gulu, dove ripara telefoni cellulari, radio e televisori. Un’altra grande passione, oltre alla sua attività, è lo sport: non perde occasioni per partecipare a competizioni sportive o per organizzare partite di basket, pallavolo e calcio con i suoi amici. All’ultima para-maratona a cui ha partecipato, svolta nella distante capitale Kampala, si è classificato secondo.

Ho conosciuto Charles nell’ambulatorio dell’orfanotrofio St. Jude Children’s Home. Chiedeva ad uno dei miei colleghi ugandesi se avevamo un cuscino da carrozzina per sostituire il suo, ormai logoro e rovinato. Colsi l’occasione per presentarmi, e mentre il collega cercava qualcosa che facesse al caso suo non potei trattenermi dal chiedergli cosa fosse successo alle sue gambe.

Mi disse che all’età di 8 anni, mentre rientrava a casa dopo una giornata a scuola, ha posato il piede su una mina antiuomo che è esplosa ferendolo in modo irreversibile ad entrambi gli arti inferiori. A salvargli la vita furono la macchina che lo trasportò al Lacor Hospital e il Dr. Matthew. Dopo il periodo di degenza ospedaliera fu accolto al St. Jude dove ha vissuto per undici anni. Da quel tempo non ha mai smesso di sfrecciare con la sua carrozzina, per la quale ora ha un nuovo cuscino!

Laura

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

TI TERREMO AGGIORNATO SULLE NOSTRE ATTIVITA'

Continuando ad utilizzare il sito, accetti l'uso dei cookie. approfondisci

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close