Volontariato in Uganda

Diventa volontario

Volontariato in Uganda

Dedicare la propria vita a curare gli altri è una vocazione preziosa!

Nella storia del Lacor i volontari sono stati determinanti per portare avanti, giorno dopo giorno, le attività dell’Ospedale.

Oggi i dipendenti ugandesi sono 600, di cui 30 medici. L’aiuto di personale medico o infermieristico volontario è ancora molto importante, ma abbiamo scelto di mettere dei parametri, per poter permettere un’esperienza positiva e proficua per entrambi: volontario e Ospedale. La permanenza di personale volontario rappresenta infatti una grandissima risorsa, se è possibile integrarne le competenze in un ambiente lavorativo molto diverso dal contesto occidentale, ed implica un costo molto elevato: attraversare il paese con il veicolo dell’Ospedale per andare a prendere e riportare un visitatore all’aeroporto ed offrirgli vitto e alloggio per un mese costa all’Ospedale all’incirca quanto 8-10 mesi di stipendio di un’assistente infermiera assunta localmente!

  • Requisito fondamentale per lavorare al Lacor è conoscere molto bene l’inglese.
  • Possono candidarsi le persone che svolgono una professione di utilità per l’Ospedale: medici, infermieri, ingegneri, tecnici, figure economico-amministrative, etc.
  • Molto apprezzate sono le seguenti specializzazioni mediche: anestesia, anatomia patologica, ortopedia.
  • I volontari dovrebbero possedere competenze ed esperienze tali da rendersi rapidamente autonomi nell’attività quotidiana.

Se possiedi questi requisiti e desideri mettere la tua professionalità al servizio del Lacor, contattaci. Saremo felici di conoscerti!

L’Ospedale copre le spese locali (trasporti interni, vitto e alloggio) solo di persone il cui contributo è ritenuto indispensabile o estremamente utile e immediatamente integrabile nella realtà lavorativa dell’Ospedale.

Per altre esperienze, di volontariato, studio o stage, accogliamo solo chi è disposto a coprire tutte le spese, inclusa l’eventuale iscrizione all’albo professionale (400 dollari, obbligatoria per i medici).
Un bel modo per rendere sostenibile la tua esperienza di volontariato è quella di coinvolgere parenti, amici e colleghi in un evento di raccolta fondi a favore della Fondazione.

Scopri in quanti altri modi il tuo impegno può essere di grande aiuto!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

TI TERREMO AGGIORNATO SULLE NOSTRE ATTIVITA'

Continuando ad utilizzare il sito, accetti l'uso dei cookie. approfondisci

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close